Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione (vedi Policy)   -    Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies OK
Agriturismo Romantico Toscana - Agriturismo Romantico Firenze ChiantiCeramica Tenuta di Sticciano

Agriturismo Romantico Toscana
Ceramica - Tenuta di Sticciano

Ceramica Tenuta di Sticciano


La Fornace di Sticciano

Ceramica Tenuta di SticcianoSituato ai margini del bosco, ad ovest della Villa di Sticciano, si può scorgere un rudere simile ad un vecchio fienile: La Fornace da mattoni.

Costruita tra il Maggio del 1799 e il Marzo del 1800, dai marchesi Medici Tornaquinci,con lo scopo di far fronte al bisogno di materiale edilizio all'interno della loro proprietà in rapida espanzione. Oggi possiamo osservarla e immaginare, tornando indietro nel tempo, l'intenso lavoro che indaffarava i vari artigiani che vi ruotavano intorno.

Il mattonaio, colui che plasmava l'argilla dentro gli stampi rettangolari dandole la forma del mattone, il fastellaio addetto a reperire e trasportare le fastelle necessarie per avviare il processo di cottura in fornace, il polveraio addetto all'uso e al dosaggio della polvere pirica necessaria. La posizione della Fornace rispondeva a precise esigenze di reperimento dell'argilla, che nel versante occidentale della collina affiorava in superficie, rendendo più agevole il suo prelievo.

Ceramica Tenuta di SticcianoTale reperto di archeologia industriale rappresenta un elemento di raccordo con la cultura territoriale della Valdelsa centrale, un tempo ricca di fornaci per la presenza naturale dell'argilla. La Fornace di Sticciano è uno dei pochi ruderi ancora visibili essendo stata attiva fino agli anni 30 del 1900.

Perchè dunque, perdere un patrimonio culturale del passato? Come renderlo di nuovo vivo?
Queste domande hanno contribuito alla creazione di un progetto nato da un' idea di Alberto Cavallini e Maddalena Pasquetti con l'obiettivo di recuperare e valorizzare un aspetto della cultura del territorio della Valdelsa centrale attraverso progetti legati alla didattica e all'arte. Nell'Ottobre 2011 nasce il primo evento nel quale si racchiudono esperienze didattiche, conferenze sul territorio e sulle fornaci, legame tra architettura e ceramica e la spettacolare cottura a cielo aperto con un forno di fibra ceramica a cura di Terry Davies e Alberto Cavallini.

Ceramica Tenuta di SticcianoNel 2013 nasce Caba, un'associazione culturale che promuove progetti didattici aperti alle scuole e al territorio proponendo attività legate alla didattica del mattone, o alla manipolazione dell'argilla in forma esperenziale. L'associazione ogni anno continua a promuovere un grande evento tenendo presente tre parole chiave: territorio, didattica ed arte.

Per quanto riguarda l'arte è nato un bando di residenze d'artista aperto a ceramisti ma anche ad artisti che per la prima volta vogliono manipolare questo materiale: l'argilla. Per maggiori informazioni:www.associazioneculturalecaba.com.

All' interno della Tenuta, dove un tempo vi era il vecchio lavatoio abbiamo allestito un laboratorio adibito alla lavorazione e alla cottura dell'argilla.
Durante il periodo estivo, vengono rivolte attività didattiche agli ospiti della Tenuta di Sticciano, sia per adulti e bambini.
Si possono intraprendere vari percorsi legati al recupero della cultura del luogo, attraverso iniziative ludiche e manipolative.
Si organizzano inoltre workshop al tornio con ceramisti della zona all'interno delle settimane di soggiorno alla Tenuta.
Su prenotazione si accolgono gruppi organizzanndo settimane legate a laboratori ceramici.

Versione Mobile

Agriturismo Tenuta di Sticciano - Via di Sticciano, 207 - Località Fiano - Certaldo - Chianti - Firenze - Toscana - Italia
Tel. +39 0571 669032, Fax +39 0571 669422 - info@tenutadisticciano.it - reception@tenutadisticciano.it
Azienda agricola tel. +39 0571 669191
Copyright 2012 - Tutti i diritti riservati
Siti internet by InYourLife